Crea sito

2015/2016

Il viaggio si terrà dal 26 dicembre 2015 al 16 gennaio 2016 con possibilità di fare 2 o 3 settimane.in_guinea_con_seny2015-1 modificato-pdf-page-001

PROGRAMMA

26 dicembre Arrivo
27 dicembre Escursione all’isola di Room
31 dicembre Festa in piazza con bagno al mare e spettacolo a Matam
2-3-4 gennaio Escursione a Kouroussa
5 gennaio Visita al mercato di Madina
6 gennaio Spettacolo del Ballet Fonikè e festa con i membri del ballet africains
9 gennaio Escursione a Kindia
10 gennaio Incontro con il direttore del ballet national
13 gennaio Escursione all’Isola di Sorò
14 gennaio Festa dundunba di strada a Matam
15 gennaio Spettacolo delle allieve di chiusura
16 gennaio Partenza

 

ESCURSIONI PREVISTE

Kindia è la terza città della Guinea a circa 135 km a nord-est della capitale Le attrazioni turistiche includono il Monte Gangan e le cascate Voile de la Mariee and Eaux de Kelissi. Le cascate di Voile de la Mariee sono una delle bellezze naturali della Guinea, luogo di visita di tutti i turisti che si recano in Guinea. Si raggiungono a piedi percorrendo uno viale di teks, che porta alla famosa della Sposa, che scorre oltre quasi Purtroppo una gestione decisamente scadente da parte dei privati e le diatribe per stabilire a chi compete il preservare questo luogo ha fatto non si riesca a sfruttare pienamente le capacità turistiche del luogo che anzi è stato lasciato andare in decadimento.

Kouroussa deve le sue origini al commercio e alla sua posizione strategica in quanto raggiungibile sia per terra che per fiume. Durante il periodo coloniale la città era molto prospera grazie al commercio del cauciù tanto che i francesi l’avevano scelta come sede dell’apparato amministrativo. Infatti esistono ancora molti esempi di architettura coloniale, in particolare nel quartiere kapok Samory. E’ una città famosa per la cultura. Infatti è la città natale di Camara Laye autore del libro “il bambino nero”, considerato maestro della parola e per le strade è ancora possibile incontrare griot che raccontano di un passato lontano e che possono spiegare le origini del famoso Dundunba del Baro. Questa festa si tiene ogni anno da secoli nel mese di maggio a cui accorrono da tutta la Guinea e dai Paesi vicini. E’ un carnevale che dura tutto un giorno dalle prime luci del mattino. Alle dundunba e alle 11 inizia il rito che prevede di camminare per tre volte attorno allo stagno di Baro cantando ed esprimendo desideri. Dopodichè si può pescare ma il pesce va devoluto solo in sacrificio e la magia è che lo stagno aumenta con l’aumentare della folla e non si esaurisce mai. La gita prevede la partenza alle ore 7 del 2 gennaio e si viaggia per c al villaggio e ci si sistema per la notte. Il giorno dopo è previsto lo stage di danza e visita al villaggio.

Isola di Room e Sorò sono isole tropicali dell’arcipelago di Los. Si trovano a circa un’ora dal porto di Conakry e sono sedi da anni di stage internazionali di danza e percussioni, crocevia di artisti e allievi di danza da tutto il mondo. Le isole sono coperte di palme, manghi e banani e ospitano villaggi di pescatori di etnia Soussou ed alcuni rustici, ma animati, pub sulla spiaggia.

in guinea con seny 2015-2-pdf-page-001